Switch Language

Festival di Sanremo 2016

by admin, 10 febbraio 2016

Il Festival di Sanremo 2016 è arrivato, anche quest’anno ricco di novità: un grande evento musicale seguito da tutta Italia, e che in questa occasione festeggia il suo 66esimo anniversario.

Il Festival è un appuntamento sempre molto atteso, non solo per la musica, che ne è ovviamente la regina, ma anche per tutto quello che vi ruota attorno: i cantanti in gara, gli ospiti, i presentatori,le storiche “vallette” e quindi i vestiti ed i look scelti per l’uscita in palcoscenico.
Forse in passato era ancor più un evento da dove prendevano il via le varie mode; si aspettava con impazienza di vedere quali vestiti avrebbero indossato le cantanti e le vallette, quali stilisti sarebbero stati scelti quell’anno e quale sarebbe stato lo stile più nuovo in quanto a capelli e make-up.
È possibile fare una veloce carrellata delle partecipanti nei vari anni per delineare il cambiamento che si è avuto negli stili, che naturalmente riflettevano il periodo storico e le mode nate all’estero.

Tralasciamo gli albori del Festival di Sanremo, gli anni ‘50 e ‘60, e partiamo dagli anni ‘70, in cui il look spaziava dalla cultura hippy agli eccessi delle serate nei locali, alla disco-moda, e alla “febbre del sabato sera”. Il make-up richiesto era naturale durante il giorno ed estremamente elaborato la sera: abbondante matita nera, eyeliner e ciglia finte.
Icona di quel periodo è senza dubbi la grande Mina, che ben incarna le tendenze dell’epoca.
Negli anni ‘80 l’emblema supremo è Madonna. I mascara diventano colorati, blu e verdi, i rossetti perlati in toni forti come il fucsia, le sopracciglia sono scure e disegnate, a volte in contrasto con la capigliatura, che solitamente è bionda. Il trucco è policromo, in tonalità anche dissonanti, e non è completo se non è associato ad accessori come orecchini, cerchietti con fiocchi, fermagli, i cui colori sono esplosivi, dal giallo canarino al verde smeraldo, e la tendenza impone abbinamenti arditi. Nascono in questi anni le prime palette di ombretti con cinque alternative di colori. A Sanremo lo stile di cui Madonna è il simbolo viene riproposto da Anna Oxa, Patty Pravo, Ivana Spagna e Donatella Rettore.
Negli anni ‘90 si ha un ridimensionamento, dopo gli eccessi dei decenni precedenti, e si passa al “nude look”. La moda si fa asciutta, ai colori squillanti si preferiscono il nero, il blu ed il bianco. Le forme si semplificano e anche i volumi, il punto di attrazione sono gli occhi: kohl neri li rendono languidi, attraenti ma non sfacciati.
In questi anni fanno il loro ingresso nel panorama musicale italiano, proprio grazie al Festival, Giorgia, Laura Pausini e Irene Grandi, con il loro look “acqua e sapone”.

Nell’ultimo decennio il tentativo è quello di assecondare ogni caratteristica personale, senza omologazione.

In queste serate assisteremo alla 66° edizione del Festival di Sanremo 2016, e gli ospiti e gli artisti non mancano.

Ecco alcuni nomi delle cantanti in gara: Noemi, Arisa, Irene Fornaciari, Annalisa, Dolcenera, Francesca Michielin e altre artiste.
Abbiamo già visto qualche look che le cantanti e le presentatrici hanno scelto e chissà, forse tra questi c’è già il look dell’estate!
Alcuni outfit della prima serata: i cambi d’abito di Madalina Ghenea, uno in stile Gina Lollobrigida, un altro in nero con decorazioni piumate, l’elegantissima Laura Pausini, in abito da sera nero e rosa carne; il look moderno e make-up alla Audrey Hepburn indossati da Arisa; l’abito lungo semplice con scollatura profonda di Noemi. E molto altro…

Attendiamo di vedere tutte le altre belle sorprese che ci riserva questa nuova edizione del Festival!
Noi continueremo a darvi notizie dal backstage, perché la nostra Roberta Piacente sarà per tutti questi giorni dietro le quinte a curare il look di alcuni tra gli artisti in gara.

Buon Festival a tutti!